Ali ComendaProgetti
COMENDA & FUTUROSCOPE: UNA COLLABORAZIONE LUNGA VENT’ANNI

Le lavastoviglie Comenda portano efficienza e risparmio al più grande parco divertimenti francese

Dal 1990 Comenda collabora con Futuroscope, il più grande parco tematico francese con sede a Poitiers, nella regione di Poitou-Charentes. Futuroscope ha ben 25 attrazioni diverse, tra cui moltissime in 3D, pensate per tutte le età.
Ogni anno quasi 2 milioni di visitatori affollano il parco e i suoi ristoranti.
Comenda ha fornito le lavastoviglie a più di una dozzina di punti ristoro all’interno del parco. Le ultime installazioni sono state realizzate per i ristoranti Studio Grill e KaDéliScope.

Il brief

Studio Grill è un ristorante self-service che offre una vasta scelta di antipasti, insalate e carne alla griglia insieme a tanti deliziosi desserts.  KaDéliScope ha un ricco menu a buffet a base di piatti caldi e freddi.
Ogni locale accoglie in media  800 clienti al giorno. Il gran numero di coperti gestiti quotidianamente si traduce in un numero enorme di stoviglie, posate e pentole da lavare.
I ristoranti hanno bisogno di sistemi di lavaggio robusti e performanti che siano in grado di gestire in poco tempo le stoviglie.
Al tempo stesso, le lavastoviglie devono garantire i più alti livelli di igiene e ridurre al minimo i consumi di acqua ed elettricità. Anche un modesto risparmio di acqua ed elettricità per cestello, contribuisce a mantener bassi i costi di gestione e a incrementare la redditività del ristorante.

La soluzione

Comenda ha saputo rispondere perfettamente alle esigenze di contenimento di consumi di Futuroscope. Dopo un’approfondita analisi delle esigenze e del flusso di lavoro, Comenda ha installato le lavastoviglie della serie AC3- 25 con tunnel ARC e pompa di calore a doppio effetto. Una linea di ultima generazione, estremamente performante in grado di lavare più di 200 cestelli all’ora.

Grazie all’esclusiva tecnologia MULTIRINSE® si riducono al minimo i consumi di acqua, energia elettrica e detergenti, con un risparmio del 50% rispetto alle macchine normali. “I risultati sono nei numeri: AC3 utilizza 102 litri di acqua all’ora che equivale a 0,5 litri di acqua a cestello per risciacquo. Inoltre, se si utilizza la lavastoviglie dal mattino presto fino al tardo pomeriggio, il consumo di elettricità non supera i 10,72 kWh", spiega Frank Floze, vicedirettore dei servizi accoglienza e ristorazione del parco.
Attraverso l’esclusiva tecnologia APWS (Automatic Proportional Wash System), la lavastoviglie modula la portata e il volume dell’acqua in funzione della velocità di avanzamento dei cestelli, utilizzando solo l’acqua necessaria.
I consumi sono sempre sotto controllo anche grazie al pannello comandi TECH dotato di software HPS Easy, che permette di leggere costantemente la temperatura delle varie aree della lavastoviglie.

Con la linea AC3 anche l’attività dell’operatore si riduce perché, grazie al sistema  DHM,  non è più necessario il prelavaggio manuale delle stoviglie.  La successiva fase di asciugatura rimane sotto controllo grazie ad ARC, il sistema  con cui si  ottimizzano i flussi di aria calda e umida che si sviluppano all’interno della macchina.
Non solo ristoranti. Con la macchina 700 3D, Comenda ha aiutato Futuroscope a gestire anche il lavaggio e la disinfezione di occhiali per la visione degli spettacoli 3D nel teatro del parco di divertimenti.

www.comenda.fr
www.futuroscope.com


 

Share: